Mercoledì, 20 Settembre 2017

Gray, George E.

  • Categoria: PersonaggiGL
  • Pubblicato: Domenica, 22 Novembre 2015 16:15
  • Scritto da Super User
  • Visite: 764

gray.jpg

George Edward Gray nasce a Verona, New York, il 12/09/1818 e muore il 1 Gennaio 1913 a Berkeley, California, alla veneranda età di 94 anni. Studiò ingegneria civile con un pioniere della professione dell’epoca, Pelatiah Rawson, e collaborò come ingegnere nella realizzazione del Black River Canal (N.Y.) e dell’Erie Canal. La prima esperienza ferroviaria venne con la sua assunzione come assistente ingegnere alla New York and Harlem Railroad, dopodiché come ingegnere capo presso la Utica and Schenectady and the Mohawk Valley Railroads, nel 1852. Nel 1853 fu messo a capo dell’intera rete ferroviaria di New York (la New York Central System), e dal 1860 al 1865 esercitò il ruolo di ingegnere capo ad Albany per l’Hudson River Bridge. George Gray venne convocato da Leland Stanford con una lettera datata 10 Luglio 1865 con la quale veniva richiesto all’ingegnere di eseguire un’ispezione attenta ed accurata della ferrovia già stesa fino a Dutch Flat, e della modifica del percorso avanzata da Montague rispetto all’iniziale progetto di Theodore Judah. Il risultato fu un trattato di elogio talmente entusiastico da diventare un opuscolo pubblicitario per la Central Pacific, e George Gray venne assunto in qualità di consulente per tutta la durata della realizzazione della ferrovia transcontinentale. In seguito lavorò come ingegnere capo nella realizzazione della Southern Pacific Railroad fino alla pensione, raggiunta nel 1885 durante la quale continuò il suo lavoro di consulenza per le ferrovie.