Giovedì, 23 Novembre 2017

Hart, Alfred A.

  • Categoria: PersonaggiGL
  • Pubblicato: Domenica, 22 Novembre 2015 16:18
  • Scritto da Super User
  • Visite: 567

Alfred A. Hart

Alfred A. Hart nasce nel 1816 a Norwich in Connecticut e muore nel 1908 in Alameda, California. Il lavoro realizzato da quest’uomo è probabilmente il sogno di molti fotografi: essere pagati per seguire per cinque anni il lavoro di realizzazione della ferrovia transcontinentale, seguendo i cantieri e gli operai in mezzo a panorami mozzafiato, da Sacramento, California, fino a Promontory Summit, Utah. Alfred A. Hart non nasce come fotografo e non si è mai presentato come tale: inizialmente lavorava come pittore nel New England, realizzando ritratti e soggetti religiosi. L’assunzione alla Central Pacific Railroad lo portò alla trasferta californiana, che durò dal 1864 al 1869. Il potere di Hart era molto grande all’interno del gruppo di lavoro, e di fatto egli aveva l’autorità di interrompere le operazioni, di fermare treni e di spostare materiale per meglio realizzare le proprie fotografie. Il lavoro ottenuto è un preziosissimo reportage sulla costruzione della ferrovia, ma Hart non venne adeguatamente celebrato ai suoi tempi: conclusasi l’attività di fotografo per la Central Pacific egli tornò alla pittura, e morì quasi 92enne in povertà, sopravvivendo solo grazie all’aiuto economico dei propri figli.

 

Citato in:

- CPRR: Le prime 40 miglia